•  Ricerca per qualifica, azienda, luogo di lavoro o frase libera.

     

    le parole inserite
    parola inserita
  • lavoro sviluppoIl Settore Mercato del Lavoro della Provincia di Cosenza presenta il progetto Lavoro & Sviluppo 4 , avviato da Italia Lavoro S.p.A. in accordo con la Direzione Generale Mercato del Lavoro del Ministero del Lavoro....

    DETTAGLI

SERVIZI ONLINE

servizi online
Stampa

Avviso pubblico per l'accesso al FUOC - Fondo Unico per l’Occupazione e la Crescita

on .


Si informa che in data 13 Marzo 2015 é stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Calabria (B.U.R.C.) il Decreto n. 1876 del 10 marzo 2015 che rende attivi i seguenti avvisi, afferenti il FUOC - Fondo Unico per l’Occupazione e la Crescita (POR Calabria - FSE 2007/2013):


  • Fondo Microcredito FSE - Avviso per la selezione di progetti da ammettere a finanziamento
  • Fondo per le attività professionali promosse da donne – Approdo
  • Fondo Occupazione - Avviso pubblico per il finanziamento a favore delle Imprese che intendano creare nuova occupazione stabile
Le domande di accesso potranno essere presentate a partire dal 20° giorno successivo alla pubblicazione sul BURC.

Per informazioni é attivo il sito www.fincalabra.it/fuoc
Stampa

Portale Eures

on .

eures_employers.png


La Rete Eures in Italia è composta da 64 consulenti (Eures Advisers) e circa 400 referenti. Esperti di mobilità sono dislocati su tutto il territorio nazionale presso i servizi per l’impiego e gli uffici del lavoro delle regioni e delle province: un network guidato dal Coordinamento Nazionale, istituito presso il Ministero del Lavoro.


A livello regionale, il Line Manager ha la funzione di collegamento tra il coordinamento nazionale e i consulenti Eures. Definisce, inoltre, l’indirizzo politico della rete a livello regionale ed è chiamato a garantire i seguenti obiettivi: l’omogeneità del livello di erogazione dei servizi Eures su tutto il territorio regionale; la circolazione delle informazioni in Regione; la fornitura dei dati sul mercato del lavoro regionale; il livello di formazione del personale Eures.

Le attività della rete si possono così sintetizzare:

Servizio di collocamento e di consulenza

I consulenti Eures si scambiano informazioni sui posti vacanti e sulle domande di impiego. Le informazioni sono accuratamente verificate per consentire a chi è in cerca di occupazione di prendere una decisione ponderata su un’eventuale candidatura. Viene data particolare attenzione alle offerte in cui il datore di lavoro è interessato all’assunzione di lavoratori provenienti da altri paesi europei per favorire lo scambio di professionalità. Accanto all’attività di collocamento, vengono forniti anche servizi di informazione e consulenza a persone in cerca di lavoro e a “lavoratori mobili” (transfrontalieri, migranti e distaccati), nonché ai datori di lavoro, comprese le persone con esigenze informative particolari, come giovani, anziani, disabili e donne, e i familiari di lavoratori mobili dell’Ue. 

Cooperazione transnazionale, settoriale e transfrontaliera

L’obiettivo della rete è rafforzare la cooperazione e l’integrazione europea. Per questo Eures sostiene lo sviluppo della cooperazione transnazionale e transfrontaliera insieme alle parti sociali, alle autorità ed altre organizzazioni ubicate nelle aree transfrontaliere, al fine di promuovere il mercato del lavoro locale e agevolare la mobilità dei lavoratori in queste aree. Un aspetto centrale dell’attività dell’Eures Adviser frontaliero, è quello di lavorare per rimuovere gli ostacoli alla mobilità (differenze nella legislazione e nelle procedure amministrative tra un paese e un altro, sicurezza sociale), che rappresentano un freno all’occupazione in un territorio di frontiera.

Monitoraggio, valutazione

Nell’intento di rendere più efficace l’attività della rete e per poter conoscere i numeri della mobilità, i consulenti Eures provvedono a un regolare monitoraggio coordinato, che ha ad oggetto: l’identificazione delle tipologie di utente che si avvalgono dei servizi della rete, le necessità occupazionali e formative e i livelli di partecipazione alle giornate informative e di selezione.

Secondo l’ultimo monitoraggio, nell’anno 2011/2012, grazie alla rete Eures sono quasi 3000 i giovani italiani che hanno fatto un’esperienza all’estero e oltre 900 i lavoratori stranieri che hanno trovato lavoro in Italia.

http://www.eures.europa.eu
http://www.regione.calabria.it/formazionelavoro/index.php?option=com_content&task=blogsection&id=106&Itemid=271

icona leggi e normative2 Leggi e modelli
icona programmazione_e_strumenti Programmazione Strumenti
icona iscriviti_alla_newsletter Iscriviti alla Newsletter